SELINUNTE

Antica città greca sita sulla costa sud-occidentale della Sicilia. I ruderi della città si trovano sul territorio del comune di Castelvetrano, parte meridionale della provincia di Trapani. Tutto il terreno interessato forma oggi un parco archeologico della dimensione di circa 40 ettari. Nel sito archeologico, sull'acropoli sono presenti alcuni Templi insieme ad altre costruzioni secondarie, mentre altri Templi si trovano su di una collina poco lontana. Molti edifici sono rovinati in seguito a sismi avvenuti in epoca medievale; tuttavia alcuni interventi dianastilosi hanno permesso di ricostruire quasi completamente il Tempio E, cosiddetto tempio di Hera, e di rialzare in gran parte uno dei lati lunghi del Tempio C. Le sculture trovate negli scavi di Selinunte si trovano soprattutto nel Museo Nazionale Archeologico di Palermo. Fa eccezione l'opera più famosa, l'Efebo di Selinunte, che oggi è esposto al Museo Comunale di Castelvetrano.

SAN VITO LO CAPO

San Vito Lo Capo, con la sua spiaggia dorata, è uno dei luoghi affascinanti del Mediterraneo. Incastonata su un tratto di costa incontaminata che va da Custonaci a Castellammare del Golfo, passando per la Riserva dello Zingaro e le falesie di Macari, le grotte di Scurati e i Faraglioni di Scopello.

MAZARA DEL VALLO

Affacciata sul Mar Mediterraneo, alla foce del fiume Màzaro, dista meno di 200 km dalle coste tunisine del Nord Africa. Il vecchio centro storico, un tempo racchiuso dentro le mura normanne, include numerose chiese monumentali, alcune risalenti all'XI secolo. Presenta i tratti tipici dei quartieri a impianto urbanistico islamico tipico delle Medine, chiamato Casbah (anche Kasbah), di cui le viuzze strette sono una sorta di marchio di fabbrica.

SEGESTA

La più importante delle città Elime. La sua posizione è estremamente suggestiva poichè essa si trova adagiata su un sistema collinare che assume variegate fogge, abbellite dall'inserimento dei suoi monumenti principali: il Teatro ed il Tempio. La leggenda dice che fu fondata dagli scampati alla guerra di Troia guidati da Enea, il quale, prima di approdare a Roma, vi lasciò una cospicua colonia di suoi concittadini, tra i quali il vecchio padre. Gli elementi più significativi di Segesta sono il Teatro, il Tempio ed il Santuario di contrada Mango. Essi rappresentano ovviamente le funzioni del culto, delle rappresentazioni e della politica.

RISERVA DELLO ZINGARO

Fascino e bellezza incontaminata, tra fauna e flora della prima riserva naturale orientata. Il tratto di rocce calcaree dolomitiche che costituisce la Riserva si estende nella parte occidentale del Golfo di Castellammare, lungo il fianco orientale della penisola di Capo San Vito che si affaccia sul Tirreno.

AGRIGENTO

È un'area archeologica caratterizzata dall'eccezionale stato di conservazione e da una serie di importanti templi dorici del periodo ellenico. Corrisponde all'antica Akragas, monumentale nucleo originario della città di Agrigento. Oggi è parco archeologico regionale. Dal 1997 l'intera zona è stata inserita nella lista dei patrimoni dell'umanità redatta dall'UNESCO. È considerata un'ambita meta turistica, oltre ad essere il simbolo della città e uno dei principali di tutta l'isola. Il parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi, di 1300 ettari, è il sito archeologico più grande del mondo.

ERICE

La cittadina è posta sulla vetta di un monte isolato, a 750 mt sul livello del mare, Erice si trova in una splendida posizione panoramica e nelle giornate limpide è possibile individuare l'Etna all'orizzonte: la città si è affermata ormai come una delle principali mete turistiche siciliane. Di origine mitica, la città (a quei tempi Iruka) fu abitata dagli Elimi, che costruirono la cinta muraria e vi eressero il tempio dedicato al culto di Venere, Dea della fecondità e dell'amore.

ISOLE EGADI

Le isole Egadi sono un arcipelago della Sicilia Occidentale. L'arcipelago consta di tre isole e due isolotti, più una serie di scogli e faraglioni, ed è posto a circa 7 km dalla costa occidentale della Sicilia, fra Trapani e Marsala, in provincia di Trapani. Erano note già in antichità col nome latino “Aegates” che proviene dal greco Aigatai, ossia «isole delle capre». Sull'arcipelago insiste la Riserva naturale marina Isole Egadi.

SCIACCA

È una città di mare, turistica e termale. Ricca di monumenti e chiese, è nota fra l'altro per il suo storico carnevale. La zona di costa in cui sorge Sciacca è particolarmente ricca di splendide spiagge. Nota anche per essere una storica stazione termale. Le strade e i vicoletti dal sapore arabo di Sciacca non stancano mai il visitatore e anzi lo accompagnano nella scoperta delle bellezze di questa cittadina. Se avrete la fortuna di trovarvi in questa cittadina durante il periodo di Carnevale, godetevi lo spettacolo roboante e colorato che vi si presenta agli occhi, con i carri allegorici, le sfilate, i balli e la musica che invadono tutte le strade della città per diversi giorni.